C’è un giudice a Salerno! È illegittimo il permesso di costruire assentito su un progetto redatto da un geometra, che preveda strutture in cemento armato.

5 settembre 2010 § 1 Commento

Nella ormai storica (ma solo italiana) lotta giuridico-filosofico-politica fra architetti e geometri per il rispetto delle competenze professionali, ed in particolare per la limitazione di quelle progettuali dei geometri, oggi leggiamo su Edilportale un’ottima notizia che speriamo possa contribuire finalmente al raggiungimento di una chiarezza legislativa che non solo, appunto, sia tale in punta di diritto, ma che soprattutto sia concretamente rispettata dalle migliaia di amministrazioni comunali che tutti i giorni la calpestano, approvando progetti di architettura firmati dai geometri.

A nostro parere, il ruolo del geometra dovrebbe essere quello di un tecnico capace di supportare e affiancare l’architetto in tutte quelle operazioni come il catasto, il rilievo e la topografia, l’estimo e la direzione di cantiere come ausilio al progettista titolare, ma mai quello di progettista. Per due motivi semplicissimi, uno di ordine economico l’altro di ordine progettuale:

– Se il geometra può progettare, anche piccoli edifici, ma come sappiamo in realtà gli viene consentito di firmare anche palazzine di diversi piani, il mercato dei servizi di progettazione è falsato: c’è qualcuno che può fare questo lavoro cinque anni prima di me che ho avuto la malaugurata idea di iscrivermi ad architettura. Quando uscirò, entrerò in un mercato delle professioni nel quale dovrò competere con chi ha iniziato a trovar clienti già da cinque anni, e non avrò nessun altro elemento di compensazione di questo svantaggio in quanto le vecchie tariffe sono state cassate dal liberalizzatore piacentino. E’ ormai consueta la figura del “giovane” architetto che deve per forza di cose lavorare alle tariffe del geometra: bel concetto di mercato e di concorrenza, eccelsa e giusta idea di società liberale.

– Giuridicamente ci si attacca sempre alla questione del cemento armato. A noi piace ricordare che non è soltanto questo “il problema”  che dovrebbe essere assunto quale centro concettuale per impedire ai geometri (e ai periti etc) di firmare un progetto edilizio o architettonico. Il vero problema è l’architettura, quindi la forma, l’estetica, lo spazio architettonico, la storia del nostro mestiere. Non importa che si tratti di un edificio ad un piano, due piani, tre piani, che sia di modesta o complessa concezione, che abbia struttura portante in telai di calcestruzzo armato o in acciaio oppure che sia concepito come struttura muraria: è parte di un quartiere, di un paese, di una città, è un’addizione ad un’opera che diventerà una nuova opera con il nostro contributo. Non solo, ma lo spazio della città, delle nostre campagne, del nostro paesaggio, è “tutto uguale”, è tutto “sacro” e degno di un’attenzione progettuale la più alta possibile e che non si occupi minimamente delle distinzioni burocratico-quantitative fra “centro storico” e “periferia”, fra “zona industriale” e “zona di rispetto paesaggistico”, fra “Piano Regalatore” (copyright Bruno Mario Broccolo) e PIP, PUC, PUG, PUA, PPCCP, CCCP… Tutte le modifiche allo spazio della città sono “pubbliche” anche quando sono effetto di una committenza privata. E dunque meritano una competenza progettuale massima, quella che in condizioni ottimali è posseduta dall’architetto.

C’è un giudice a Salerno! Forse non basterà. Molti suoi colleghi hanno deliberato altrettanto e similmente, eppure non sono stati ascoltati nè dai comuni nè da nessun altro. Del nostro ordine professionale non parliamo nemmeno: i suoi comunicati alle amministrazioni comunali, le sue diffide a non approvare progetti firmati dai geometri, sono purtroppo voci inascoltate da decenni.

Annunci

Tag:, , , ,

§ Una risposta a C’è un giudice a Salerno! È illegittimo il permesso di costruire assentito su un progetto redatto da un geometra, che preveda strutture in cemento armato.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo C’è un giudice a Salerno! È illegittimo il permesso di costruire assentito su un progetto redatto da un geometra, che preveda strutture in cemento armato. su C T O N I A.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: